Como: treno di pendolari deraglia. Nessun ferito

1' di lettura

L'urto è avvenuto a bassa velocità, mentre il convoglio entrava in stazione. A causarlo probabilmente il cattivo funzionamento di uno scambio. Proveniva da Milano Cadorna

Un convoglio delle Ferrovie Nord proveniente da Milano è uscito dai binari mentre entrava nella stazione di Como Borghi. Secondo quanto riferito non risultano feriti. Il treno è in parte deragliato, finendo contro un palo. L'incidente è avvenuto all'altezza di uno scambio, mentre il convoglio procedeva a bassa velocità e si accingeva a fermarsi. Sul posto ci sono i vigili del fuoco e il personale delle Ferrovie Nord.

L'incidente è avvenuto alle 19. Il  convoglio, carico di pendolari, era partito da Milano Cadorna:  si tratta di uno dei treni tra i più moderni in circolazione  sulle Ferrovie Nord, formato da sei carrozze a due piani. All'ingresso di Como Borghi, nel centro città, dopo avere  affrontato una lunga discesa, il convoglio avrebbe dovuto  imboccare il binario di destra e fermarsi alla stazione.  Qualcosa non ha invece funzionato sullo scambio: i primi tre  vagoni sono infatti finiti sul primo binario, quello di sinistra, mentre le altre carrozze sono state indirizzate sul secondo, come se lo scambio fosse scattato soltanto a metà  convoglio.

La carrozza di mezzo è così finita di traverso sul  marciapiede divisorio, abbattendo un palo della linea aerea. I  passeggeri hanno raccontato di avere sentito un forte rumore e  di avere notato del fumo: tutti sono riusciti a scendere dal  treno senza problemi. Fortunatamente l'urto è  avvenuto a bassa  velocità, mentre il convoglio stava fermandosi.  

Leggi tutto