L'Aquila boccia la cittadinanza onoraria a Guido Bertolaso

1' di lettura

Con quattordici no, due sì e un astenuto, la Commissione statuto e regolamenti del Comune abruzzese respinge la proposta sostenuta alla fine solo dai consiglieri Verini e Tinari (Rialzati L'Aquila)

Guido Bertolaso non sarà un cittadino onorario de L’Aquila. La Commissione statuto e regolamenti del Comune abruzzese ha bocciato la proposta trasmessa dalla Giunta. La votazione è finita con quattordici no, due sì e un astenuto. Unici a sostenere la cittadinanza onoraria al capo della Protezione civile, i consiglieri di Rialzati L’Aquila Enrico Verini e Roberto Tinari.

“Era una cosa improponibile – dice il centrosinistra – e non solo per il coinvolgimento di Bertolaso in alcune inchieste giudiziarie”. Angelo Mancini, consigliere dell’Italia dei valori, aggiunge: “Siamo contrari all’operato svolto dal capo della Protezione civile. In particolare, alcuni mesi dopo il sisma, la città non è stata minimamente coinvolta nelle scelte fatte”.

Leggi tutto