Caos trasporti, Milano tutto prenotato. Si dorme negli scali

1' di lettura

Il blocco dei voli ha precipitato nel caos il capoluogo lombardo. Alberghi tutti prenotati, anche per la concomitanza con il Salone del mobile. Molti passeggeri costretti a dormire sulle brandine allestite dalla Protezione Civile negli aeroporti


TUTTE LE FOTO: dall'eruzione in Islanda al caos in aeroporti e stazioni

AGGIORNAMENTI: tutte le notizie sulla nube di cenere e i suoi effetti

FENOMENI NATURALI: l'album fotografico

Malpensa sono stati cancellati 271 voli in partenza e 267 in arrivo, a Linate 102 in partenza e 109 in arrivo. E' la situazione degli aeroporti milanesi descritta dalla Sea, la società che gestisce i due scali.

Prosegue l'assistenza ai passeggeri bloccati dalla nube del vulcano islandese Eyjafjallajkull. "Sea è impegnata ad assistere i passeggeri al fine di minimizzare i loro disagi - si legge in una nota -. Per questo motivo la società ha garantito servizi aeroportuali quali l'apertura notturna di bar e l'apertura della Sala Amica per passeggeri disabili con assistenza 24 ore su 24". Nella notte scorsa sono stati distribuiti generi di prima necessità. Sea ha inoltre richiesto alla Protezione Civile di mettere a disposizione nei due scali delle brandine per i passeggeri.

Sono stati circa 50 i passeggeri che hanno passato la notte nello scalo di Malpensa. Sea ha provveduto ad informare costantemente e tempestivamente i passeggeri grazie anche a personale aggiuntivo nei banchi informazione dei due aeroporti. In particolare vengono date informazioni sui diritti dei passeggeri e sulla modalità di eventuali rimborsi da parte delle compagnie aeree. Per i passeggeri erano inoltre disponibili le informazioni in tempo reale attraverso il sito internet (sea-aeroportimilano.it), Monitor d'informativa generale ai passeggeri ed il call center di Sea (02-23.23.23). Sea consiglia a tutti i passeggeri in partenza, prima di giungere in aeroporto, di contattare la propria compagnia aerea per avere informazioni sulle condizioni del loro volo.

Il blocco aereo dei principali scali milanesi ha fatto confluire una grande massa di viaggiatori verso la stazione Centrale, causando gravi problemi di congestione del traffico ferroviario, con le stazioni prese d'assalto e con Trenitalia che ha aggiunto altri sei treni "Freccia Rossa" e che invita chi non ha già un biglietto, specie per destinazioni estere, a non recarsi neppure nelle stazioni.





Leggi tutto