Terremoto, scossa di magnitudo 2.6 nell'aquilano

La prefettura, aprile 2009. Agenzia fotografica Massimo Sestini
1' di lettura

L'epicentro del sisma è stato localizzato a 10,8 km di profondità tra i comuni di Fossa, Ocre, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Sant'Eusanio Forcanese e Villa Sant'Angelo. Non si registrano danni

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 è stata registrata alle 3:46 nell'Aquilano. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia (Ingv), l'epicentro del sisma è stato a 10,8 km di profondità e localizzato tra i comuni di Fossa, Ocre, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Sant'Eusanio Forcanese e Villa Sant'Angelo.

Guarda anche:
L'Aquila, un anno dopo: che cosa (non) è cambiato
A un anno dal sisma tra macerie e ricostruzione
Ci vorranno più di tre anni per tornare a L'Aquila
L'Aquila, quel pianoforte che non ha mai smesso di suonare

Leggi tutto