Ru486, ancora bloccato l'acquista a Torino

1' di lettura

Dall'ospedale Sant'Anna è partito l'Ordine, ma il direttore generale del nosocomio per ora lo ha bloccato. Questioni burocratiche, si giustifica

L'ordine è partito da Silvio Viale, il medico torinese che si è occupato della sperimentazione della Ru486, la cosiddetta pillola abortiva. Il medico ha firmato un ordine per una cinquantina di scatole, ordine però mai partito dall'ospedale. A bloccarlo, prima delle prese di posizione di Roberto Cota e Luca Zaia, è stato il direttore generale del Sant'Anna che lamenta l'assenza di protocollo e consenso informativo. Superato questo blocco "burocratico", secondo il direttore generale, si potrà partire a partire da metà della prossima settimana. 

Leggi tutto