Centrale Enel: un morto e tre operai intossicati

1' di lettura

L'esplosione di un tubo nella centrale Enelgreenpower di Civitavecchia ha ucciso un operaio e ne ha feriti altri tre. Sergio Capitani, 34 anni, è la terza vittima di incidenti sul lavoro avvenuti nella struttura

Un operaio è morto e altri tre sono rimasti intossicati dall'ammoniaca nella centrale Enel a carbone di Torre Valdaliga Nord, a Civitavecchia. L'uomo, Sergio Capitani  era dipendente di una ditta esterna. L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno nell'area dove viene stoccata l' ammoniaca utilizzata per abbassare le emissioni del monossido di azoto che si sviluppo nel processo produttivo.

Gli operai stavano lavorando ad una condotta a pressione d'acqua e ammoniaca, che poi ha ceduto. La vittima sarebbe stata colpita da una valvola dalla quale è uscito un getto a forte pressione che l'ha colpita in pieno e sbattuta contro un palo alle sue spalle ferendola al capo.

Sergio Capitani, l'operaio morto stamani nella centrale Enel di Civitavecchia, inaugurata il 30 luglio 2008, è la terza vittima di incidenti sul lavoro avvenuti nella struttura. Altri due operai sono morti nel cantiere per la riconversione a carbone della centrale, di cui nel 2008 è stato attivato il primo dei tre gruppi produttivi.
Il 17 ottobre del 2007 un incidente costò la vita a Michele Cozzolino, un operaio di 31 anni, colpito in testa da un tubo di un ponteggio caduto da un'altezza di 30 metri. Era originario di Torre del Greco (Napoli) ed era dipendente di un'impresa appaltatrice.
Il 24 giugno 2008, invece, morì Ivan Ciffary, 24 anni, di nazionalità slovacca, morto dopo essere caduto da un'impalcatura di circa 20 metri. L'operaio stava lavorando a un nastro per il trasporto del carbone alle navi.


Oggi, un'altra vittima del lavoro a Rovereto: un meccanico 24enne di origine magrebina schiacciato da un ponte sollevatore che ha ceduto. Anche ieri erano stati due i morti sul lavoro.


GUARDA ANCHE:

Muoiono due operai mentre puliscono una cisterna
Terni, un morto e due feriti nello stabilimento Thyssen
Task Force contro le morti bianche
Inail, meno infortuni su lavoro nei primi mesi del 2009

Leggi tutto