Trento, la polizia scopre un giro di false badanti

operazione polizia trento
1' di lettura

Una banda di italiani e cinesi procurava falsi contratti di lavoro e li vendeva a immigrati clandestini. GUARDA IL VIDEO

La Polizia di Stato di Trento ha arrestato 9 persone per i reati in concorso di favoreggiamento alla permanenza di soggetti clandestini e falso. La banda di italiani e cinesi procurava contratti di lavoro fasulli per poi ottenere permessi di soggiorno a soggetti cinesi dimoranti in Italia illegalmente approfittando della possibilità di  regolarizzare soggetti  extracomunitari operanti nel settore dell’assistenza familiare, le cosiddette “ badanti”,  previa richiesta di ingenti somme di denaro. La banda contattava italiani datori di lavoro che per una somma che variava dai 2000 ai 4000 euro dati dai criminali, predisponevano dei contratti per badanti falsi. I cinesi clandestini a loro volta dovevano pagare dai 10.000 ai 15.000 euro per  ottenere un contratto fasullo con il quale fare la sanatoria. Sono state effettuate numerose perquisizioni in tutto il trentino.

Leggi tutto