Roma, crolla parte della Domus Aurea

1' di lettura

Il cedimento in una delle gallerie traianee, vicino all'entrata dell'edificio voluto da Nerone. Erano in corso lavori di restauro. Il giardino sovrastante è franato all'interno. Nessun ferito. LE FOTO

E' crollata la volta del 'quindicesimo locale' della Domus Aurea e di conseguenza il giardino sovrastante è franato all'interno. Sul posto i Vigili del Fuoco con unità cinofile e geofoni per verificare che non vi siano persone sepolte sotto il crollo. Stando a quanto riferito dai Vigili del Fuoco all'Adnkronos, erano in corso lavori di ristrutturazione ma sembra che non vi fossero operai al momento del crollo. Non è chiaro, invece, se vi fosse qualcuno che passeggiava sulla parte di giardino franato.

''Non ci sono danni di alcun tipo alla Domus Aurea che anzi è in una fase di consolidamento. Quello che è crollato è un grottone laterale che non riguarda direttamente il Palazzo costruito da Nerone - ha spiegato all'Adnkronos l'assessore alla Cultura del Comune di Roma, Umberto Croppi - Il crollo ha riguardato uno degli ambienti chiusi al pubblico e utilizzato come deposito. E' stato certamente ingente e sono rimasti sepolti molti reperti che pero' sono recuperabili. La volta, invece, non potrà essere recuperata".

Guarda anche:
Domus Aurea, cede parte del soffitto. LA FOTOGALLERY

Leggi tutto