Napoli, non pagavano le tasse per comprare hotel di lusso

1' di lettura

Le Fiamme Gialle del capoluogo campano, nell’ambito di indagini coordinate dalla procura di Nola hanno scoperto un’evasione fiscale di 150 milioni di euro da parte di alcuni noti imprenditori dell’area vesuviana

La Guardia di Finanza di Napoli, nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura di Nola, ha accertato una frode fiscale di circa 150 milioni di euro organizzata da imprenditori dell'area vesuviana. Nel corso delle indagini, è stato eseguito un decreto di sequestro preventivo per un fondo immobiliare del valore di circa 20 milioni di euro, fondo nel quale per gli inquirenti era confluito il profitto dell'evasione delle tasse e che veniva utilizzato per l'acquisto di alberghi di lusso in rinomate località turistiche.

GUARDA ANCHE:

Fisco: caccia a ville e loft all'estero
Fisco, 2 miliardi trasferiti illegalmente all’estero
Fisco, il 27% degli italiani paga zero Irpef
Riforma del Fisco, niente tagli delle tasse nel 2010
Fisco, per i redditti Italia a due veolcità

Leggi tutto