Berlusconi: Agcom dovrebbe sanzionare Santoro

1' di lettura

Secondo il presidente del Consiglio i programmi del giornalista "sono un obbrobrio incivile e barbaro" perché mettono "sotto accusa qualcuno accusato di tutto e di più senza la possibilità di difendersi". L'INTERVISTA AL PREMIER IN DIRETTA ON LINE

L'Agcom dovrebbe impiegare le sue forze per sanzionare" trasmissioni come quelle mandate in onda da Santoro che "sono veramente inaccettabili, un obbrobrio incivile e barbaro" che mette "sotto accusa  qualcuno accusato di tutto e di più senza la possibilità di difendersi". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi rispondendo ad una domanda dei giornalisti, al termine della cena del Consiglio europeo, sulla decisione dell'Agcom di sanzionare Tg1 e Tg5 perché troppo sbilanciati sul Pdl.

"Che penosa tristezza" afferma invece Sandro Bondi, coordinatore del Pdl, con riferimento alla serata Raiperunanotte, "assistere ad una trasmissione (quella di Santoro) nella quale tutti i campioni della disinformazione, della mistificazione, del ribaltamento della realtà, dell'offesa alla verità, dell'uso partigiano della televisione pubblica, si ergono a difensori della libertà d'informazione".

E oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sarà intervistato dal direttore di SKY TG24: in diretta anche on line a partire dalle 15.05


VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

RAIPERUNANOTTE: I VIDEO DELLA SERATA

Leggi tutto