Matrimoni gay, per la decisione bisogna attendere

1' di lettura

Slitta al 12 aprile, ovvero al primo lunedì dopo le feste pasquali, la discussione dei giudici costituzionali in Camera di Consiglio relativa ai matrimoni per coppie dello stesso sesso

La decisione della Corte Costituzionale sui matrimoni tra persone dello stesso sesso arriverà soltanto tra alcune settimane. I giudici della Consulta non hanno affrontato ancora l'esame delle questioni di legittimità sul rifiuto da parte dell'ufficiale di Stato civile, di fare pubblicazioni matrimoniali richieste da coppie omosessuali, sollevate con due distinte ordinanze dal Tribunale di Venezia e dalla Corte d'Appello di Trento.

I giudici, che ieri si sono riuniti in camera di Consiglio per deliberare sull'ammissibilità di matrimoni civili per coppie dello stesso sesso inizieranno la discussione soltanto dopo le vacanze di Pasqua. 

La questione è stata portata all'attenzione della Consulta da alcune coppie gay di Venezia e Trento secondo cui nell'ordinamento non esisterebbe esplicitamente il divieto.

Leggi tutto