L'Aquila, dalle tende alle case. Con tanti dubbi

1' di lettura

A un anno dal sisma non tutti gli sfollati hanno avuto un alloggio. E nelle new town mancano i servizi base, come i trasporti. In anteprima la quinta puntata dell’inchiesta di Action Aid. Guarda il video

Il progetto case avrebbe dovuto, a tempo di record, assicurare un alloggio a tutti coloro che hanno perso l’abitazione durante il terremoto. In realtà solo a una parte degli sfollati ha ricevuto un tetto nuovo. Ma nessuno di loro è stato consultato nel progettare la loro nuova abitazione. Il risultato, ad oggi, sono appartamenti isolati e privi di servizi di base come i trasporti. E, sul fatto che fosse la migliore opzione possibile, i terremotati nutrono forti dubbi. Proprio al progetto case è dedicata la quinta puntata dell’inchiesta di Action Aid L’Aquila a pezzi, realizzata da Cecilia Mastrantonio e Sebastiano Tecchio.

TUTTE LE PUNTATE DELL'INCHIESTA



Guarda anche:
A L'Aquila "le persone trattate come pacchi"

Leggi tutto
Prossimo articolo