Napoli, esplosione in un appartamento. Tre feriti

1' di lettura

Una fuga di gas in un’abitazione nel capoluogo partenopeo ha causato un’esplosione e ferito tre persone. I vigili del fuoco hanno evacuato l’intero edificio. Secondo i primi rilievi i tubi del gas risultano tagliati. Sul caso sta indagando la polizia

Una donna è rimasta ferita la  scorsa notte intorno all'una a seguito di una esplosione provocata dal gas, avvenuta nella propria abitazione situata in corso Protopisani, a Napoli. In quel momento nell'appartamento, le cui mura perimetrali sono crollate, si trovavano tre persone, la donna ferita, 51 anni, la  figlia 26 e una nipote di appena un anno. Le tre donne sono state  soccorse e portate in ospedale. La 51enne è rimasta ustionata al  volto, alle braccia e alle spalle.

I vigili del fuoco hanno evacuato l'intero edificio, all'interno del quale vivono dieci nuclei famigliari. In mattinata gli sgomberati sono rientrati nei loro appartamenti. I vigili del fuoco avrebbero accertato che l'esplosione di natura dolosa: i pompieri infatti  hanno trovato i tubi del gas tagliati. La polizia sta svolgendo indagini per identificare chi abbia provocato l'esplosione.


GUARDA ANCHE:

Nel Milanese quattro morti intossicati dal monossido

Leggi tutto