Puglia, le accuse di Tarantini a Frisullo

gianpaolo tarantini
1' di lettura

L'ex vice presidente della giunta regionale avrebbe ricevuto dall'imprenditore un mensile da 12mila euro, buoni benzina, un servizio di pulizia per la casa e incontri con diverse escort

Prima notte di carcere per Sandro Frisullo, l'ex vicepresidente ed assessore alle Attività Economiche della Regione Puglia, arrestato ieri mattina insieme all'ex direttore amministrativo della Asl di Lecce, Vincenzo Valente, su ordine del gip di Bari, Sergio Di Paola, mentre sono agli arresti domiciliari Antonio Montinaro, primario di Neurochirurgia al "Vito Fazzi" di Lecce ed il funzionario della stessa Asl, Roberto Andrioli.

I capi d'accusa sono associazione a delinquere contro la pubblica amministrazione, corruzione e turbativa d'asta. Ad accusarlo Gianpaolo Tarantini , già legato alle vicende di Patrizia D'Addario e delle escort a Palazzo Grazioli. Frisullo avrebbe ricevuto dall'imprenditore pugliese una sorta di mensile da 12.000, vari regali e incontri con alcune escort della scuderia Tarantini.

Nichi Vendola commenta così l'arresto del suo ex collaboratore: "E' come se fossi al cinema, vedo  un film che mi lascia in apnea. Il rapporto tra il presidente e i suoi assessori è costruito sulla base della fiducia, della totale lealtà innanzitutto nelle istituzioni. Parliamo comunque di cose da  verificare. Non prendiamo tutto per oro colato.
"Un attimo dopo la prima fuga di notizia ho avuto la percezione  di un dolore insopportabile. Ho intuito comportamenti inaccettabili e  sono corso ai ripari" spiega Vendola, per nulla preoccupato che la  questione possa avere riflessi sulla competizione elettorale che lo vede nuovamente in corsa per la poltrona presidenziale pugliese. Anzi, spiega, andrà "a mio vantaggio", "ho agito con estrema durezza", "non ho gridato al complotto e non ho messo la testa sotto la sabbia". "Certo -conclude- è stato un momento difficile e duro.  Frisullo, un estate fa, non aveva avuto nemmeno un avviso di garanzia, ma io decisi di rompere il giocattolo della giunta. Ritengo di aver  avuto un comportamento limpido".


I commenti politici all'arresto di Sandro Frisullo:



Guarda anche:

Sandalo giudiziario per la regione Puglia
Puglia, nasce tra le polemiche il Vendola-bis

Gianpaolo Tarantini indagato nell'ambito delle inchieste sulla sanità in Puglia e su un giro di escort
Bari, arrestata l'ex direttore generale Asl Lea Cosentino
Inchiesta Bari, Tarantini: "Ora temo per la mia vita"
Ai domiciliari anche Alessandro Mannarini, ex pr di Tarantini

Leggi tutto