Precipita un elicottero dei Vigili del fuoco. Un disperso

1' di lettura

Il velivolo, impegnato in un'esercitazione, con tre uomini a bordo, è caduto tra Vigna di Valle e Trevignano, nel lago di Bracciano, nei pressi di Roma. Recuperati due feriti

Due persone recuperate in buone condizioni e un disperso. E' il bilancio dell'incidente a un elicottero dei Vigili del fuoco avvenuto a Bracciano che ha coinvolto cinque persone durante una esercitazione. Sul posto, si apprende, sono giunti in soccorso tre elicoteri dell'Ares 118 e tre ambulanze. Al momento risulta disperso solo un vigile del fuoco. Gli altri sono stati portati fuori dall'acqua. Sono in stato di choc ma non hanno ferite gravi.

Secondo le prime ricostruzioni quando l'elicottero dei vigili del fuoco ha impattato con la superficie del lago di Bracciano l'esercitazione in cui era impegnato si era appena conclusa. Pochi istanti prima, a bordo del velivolo, c'erano cinque uomini, i tre membri dell'equipaggio e due sommozzatori. Questi ultimi, però, prima uno e poi l'altro, si erano appena lanciati in acqua a volo radente. Per questo non sono rimasti coinvolti nell'incidente.

Nell'abitacolo dell'elicottero, che si è dapprima piegato su un fianco, poi ha impattato l'acqua e infine si è inabissato a una profondità di 15-18 metri, c'erano i due piloti e il tecnico di bordo. I primi due sono stati portati in salvo in pochi minuti, probabilmente dagli stessi sommozzatori che si erano lanciati in acqua poco prima dell'incidente.

Il terzo, Gabriele Valente di 32 anni, che presta servizio al nucleo di Ciampino è ancora disperso. Le operazioni di ricerca, nelle quali sono impegnate imbarcazioni dei vigili del fuoco e dei carabinieri continueranno finché ci sarà luce sufficiente.


Leggi tutto