Roma, raid razzista contro i bengalesi

1' di lettura

Un bar sulla via Magliana assaltato da 15 persone a volto coperto armati di bastoni. Sono entrati nel locale gridando insulti razzisti. Rubato l’incasso. Il gestore del locale era già stato minacciato più volte. Ferite tre persone

Assalto a un bar-tavola calda bengalese nel quartiere della Magliana, a Roma. Armati di bastoni quindici italiani, con i volti coperti da sciarpe, hanno fatto irruzione nel locale ferendo quattro persone, tra clienti e dipendenti. Tavoli e vetrine sono stati distrutti dagli aggressori che hanno portato via anche il registratore di cassa. Un raid vero e proprio, secondo i carabinieri, che però al momento non ha una connotazione politica, xenofoba o razzista. Sulle motivazioni del violento gesto indagano i carabinieri della Compagnia Roma Eur e i militari della stazione Villa Bonelli, interrogando gli aggressori e il titolare del negozio, Mohamed Masumia.

Guarda anche:
Roma, raid razzista contro immigrati bengalesi

Leggi tutto