Frane e maltempo, resta lo stato d'allerta nel messinese

Una casa in pericolo a Caronia, il comune in provincia di Messina interessato dalle frane
1' di lettura

E' ancora allarme, a causa delle ultime piogge, nei comuni maggiormente colpiti dagli smottamenti delle scorse settimane. Emesse altre ordinanze di sgombero a Caronia, dove erano state già evacuate 120 persone

Alluvione a Messina, LO SPECIALE

E' ancora allarme, a causa delle ultime piogge, nei comuni dei Nebrodi maggiormente colpiti dalle frane delle scorse settimane. A San Fratello,  questa mattina, è arrivato l'assessore regionale alla Pubblica Istruzione Centorrino che, dopo l'omaggio floreale simbolico al dirigente scolastico Bianca Fachile per la Festa delle donne, ha espresso solidarietà e comprensione per i disagi provocati dalla frana, soprattutto in ambito scolastico.

Preoccupazione a Caronia dove al momento la situazione rimane immutata rispetto a qualche giorno fa ma la paura per l'abbondante pioggia di queste ore continua a essere alta e si attendono le prossime 24/36 ore. Secondo il sindaco, Giuseppe Collura, si teme uno scivolamento del terreno verso il torrente Caronia.

In mattinata sono state emesse altre ordinanze di sgombero che riguardano principalmente alcuni fabbricati rurali posti nelle immediate vicinanze del fiume. Sono state chiuse al transito tutte le strade che portano a valle con l'utilizzo di reti elettrosaldate per evitare l'accesso sia alle autovetture che a pedoni.

Guarda anche:
Frana nel messinese, evacuate 120 persone
Frana a Maierato, il video choc
Messina, tre mesi dopo il reportage di Francesco Cito
Frane in Calabria: la protesta degli sfollati
Codacons: ecco la lista dei comuni a rischio frana

Leggi tutto