H1N1, il mistero dei vaccini

1' di lettura

L'allarme Influenza A sembra essere finito. Ma quanto di questo allarme è stato procurato dalle industrie farmaceutiche? E, soprattutto, valeva davvero la pena di comprare milioni di dosi di vaccino. L'inchiesta

INFLUENZA A, VAI ALLO SPECIALE
L'ALBUM FOTOGRAFICO che ripercorre le tappe della pandemia

"In Italia la campagna vaccinale contro l'influenza A/H1N1 per la stagionale autunnale e invernale 2009-2010 è fondamentalmente sospesa" ha annunciato il ministro della Salute Ferruccio Fazio a margine del convegno 'Figli di un male minore?' che si è tenuto a Roma il 25 febbraio in occasione della Giornata mondiale sulle malattie rare.
Osservando la vurva del contagio sembra infatti che l'alalrme sia cessato. Ma quanto di questo allarme è stato procurato dalle industrie farmaceutiche? E, soprattutto, valeva davvero la pena di comprare milioni di dosi di vaccino? L'inchiesta di Sky Tg24.

Guarda anche:

Conologia della pandemia. E della schizofrenia
Il contratto "segreto" tra Ministero e Novartis
Cinque regole d'oro contro il virus
Ecco quando vaccinare i bambini
Nuova influenza, il vademecum

Leggi tutto