Lieve scossa a L'Aquila, scuola evacuata

1' di lettura

Paura nel capoluogo abruzzese: in parecchi casi la gente si è riversata in strada da uffici e scuole. Dalle verifiche effettuate dalla Protezione civile "non risultano danni a persone o cose"

Terremoto in Abruzzo. VAI ALLO SPECIALE
L'Aquila prima e dopo il sisma: guarda tutte le foto


Anche se lieve, la scossa di terremoto di magnitudo 2.4 registrata alle 10.48 a L'Aquila, è stata particolarmente avvertita in alcune scuole superiori situate in località Colle Sapone. Tanto che gli istituti sono stati immediatamente, ragazzi e insegnanti sono usciti in strada e, successivamente i presidi, di comune accordo, hanno deciso di mandare a casa gli studenti.

"Al secondo piano - racconta Luigi Zonfa, vice preside dell'Istituto tecnico industriale (Itis) - la scossa si è sentita forte. Siamo subito usciti e, per precauzione, abbiamo deciso di annullare le lezioni di oggi".

Il sisma, di magnitudo 2.4, è stato localizzato a 10,1 km di profondità con epicentro tra L'Aquila e Lucoli. La scuola media statale "Dante Alighieri", al Torrione, è stata fatta evacuare su disposizione del preside, Giuliano Tomassi.
Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

Leggi tutto