Camorra, arrestato il superlatitante Ciro Figaro

1' di lettura

Gli agenti della guardia di Finanza hanno catturato, a Malaga, il boss, esponente di spicco del clan camorristico dei Mazzarella. L'operazione è stata coordinata della direzione distrettuale Antimafia di Napoli

Ciro Figaro, uno dei più pericolosi latitanti e boss della camorra, è stato arrestato nella città spagnola di Malaga dagli agenti della guardia di Finanza, che hanno fermato anche R. E., trovato in compagnia del pregiudicato. Esponente di spicco della famiglia dei Mazzarella, attiva in diversi quartieri partenopei, Figaro era latitante da tre anni. Dopo l'azzeramento dei vertici dei Mazzarella, era divenuto capo indiscusso della costola del clan, operante nella Costa del Sol e specializzata nell'organizzare il traffico di droga verso l'Italia. L'operazione, condotta dagli uomini del nucleo mobile del gruppo della guardia di Finanza di Formia e supportata da tre differenti unità speciali della polizia spagnola, è stata svolta sotto il coordinamento della direzione distrettuale Antimafia di Napoli.

Guarda anche:
Sgominato il clan dei Mazzarella con 20 arresti

Leggi tutto