Bertolaso, solo fango su di me

1' di lettura

"Su di me è stato gettato un fango peggiore di quello che ha colpito gli alluvionati", si è sfogato così il sottosegretario a 'Matrix'. A proposito del lavoro svolto dal cognato nell'area del mancato G8 della Maddalena, ha detto: "Non l'ho chiamato io"

Caso Bertolaso, l'inchiesta appalti Grandi Opere
L'intervista a Guido Bertolaso

Alleggerito della trasformazione in Spa della Protezione civile, il decreto legge emergenze è stato approvato venerdì dalla Camera, e ora torna al Senato. Continua intanto lo scontro tra maggioranza e opposizione sul capo della Protezione civile Guido Bertolaso: l'Idv ne chiede le dimissioni, il centrodestra gli manifesta solidarietà.

"Su di me è stato gettato un fango peggiore di quello che ha colpito gli alluvionati. Fango puzzolente che non si riesce a togliere di dosso": è quanto ha detto il capo del dipartimento della Protezione civile Guido Bertolaso, indagato nell'inchiesta sui grandi eventi, intervistato durante la trasmissione Matrix.
"Contro di me - ha aggiunto - vengono usati pezzetti di intercettazioni che sembrano accusarmi, tacendo quelle che dimostrano la mia totale estraneità. Si vuole a tutti i costi costruire un teorema per colpire me, ma che infanga una grande realtà, qual è la Protezione civile, messa in piedi in questi anni".

Il sottosegretario parla anche della fisioterapista Francesca e dice che a nche di ritorno dagli Stati Uniti avrebbe voluto sottoporsi ad un massaggio fatto dalla donna,  ma gli fu detto che non era disponibile e gli fu fatto il nome di Monica. "Una prestazione sessuale con lei? Non andavo mai in giro da solo, c'era sempre la scorta, le sembra che si potesse andare a questi presunti incontri sessuali accompagnato da due poliziotti, ai quali consegno sempre i miei telefonini per essere rintracciato in caso di emergenze".

Bertolaso ha riferito inoltre di guadagnare "circa 10 mila euro al mese come capo del dipartimento, e di beneficiare di altri emolumenti in occasione di eventi particolari". "Mediamente - ha spiegato - guadagno circa 15 mila euro al mese, che credo di meritare per il numero di ore che lavoro ogni giorno".
A proposito del lavoro svolto dal cognato nell'area del mancato G8 della Maddalena, Bertolaso ha detto: "Di certo io non l'ho chiamato".

Guarda anche:

BERTOLASO, L'EROE DEI DUE MONDI: LA FOTOSTORY
G8 ALLA MADDALENA, UN'OCCASIONE PERSA: LE FOTO

Parla Monica: solo un massagio, non sapevo chi fosse
Bertolaso, “nel massaggio ha visto le stelle”. La telefonata
Le intercettazioni telefoniche degli indagati
I quotidiani pubblicano i testi con le telefonate: un giro di cugini, cognati e accordi sottobanco
Per Bertolaso: festa megagalattica

Leggi tutto