Padova, presentati i nuovi body scanner

1' di lettura

In un seminario sulla sicurezza sono stati presentati i sistemi di sicurezza in grado di rilevare qualsiasi oggetto nascosto. Tra le altre novità scanner che rilevano materiali radioattivi e analizzano la composizione di qualsiasi liquido


A Padova, durante un seminario sulla sicurezza sono state presentati i primi Body Scanner che presto entreranno in “servizio” nell’aeroporti di Malpensa e Fiumicino. Speciali apparecchiature in grado di rintracciare sul corpo umano qualsiasi oggetto metallico, anche se nascosti in cavità corporee. I nuovi apparecchi non emettono radiazioni, ma registrano la temperature corporee, rilevando eventuali variazioni, le quali sono determinate da qualsiasi oggetto nascosto. Che siano armi o droga. Ma nel seminario sono state presentate tante altre tecnologie, utili alla sicurezza del cittadino e che verranno posizionate in porti, aeroporti e stazioni nei prossimi anni. Tra le novità uno scanner in grado di rilevare la presenza di materiale radioattivo e un apparecchio che è in grado in pochi minuti di analizzare il contenuto di qualsiasi bottiglietta contenente liquidi.

GUARDA ANCHE:


Body scanner: ecco come funzionano
Body scanner anche negli aeroporti italiani
Obama, vertice alla Casa Bianca contro il terrorismo
Terrorismo, più controllo negli aeroporti italiani
Paura e caos nello scalo di Newark
Gli Usa pensano a rappresaglia nello Yemen
Fallito attentato sul volo Amsterdam-Detroit
Obama: lotta al terrore. Ma negli Usa cresce la paura


Leggi tutto