Il monito del Papa: "Rubare non è umano"

1' di lettura

Mentre in Italia si torna a parlare con insistenza del fenomeno della corruzione, in un incontro con i sacerdoti di Roma Benedetto XVI è chiaro: "Non si dica più che rubare o mentire è umano, con il peccato non si deve solidarizzare"

Mentre in Italia si torna a parlare con insistenza del fenomeno della corruzione, il Papa lancia un monito che non sembra rivolto solo ai membri della Santa Sede. In un incontro con i sacerdoti di Roma Benedetto XVI infatti è stato piuttosto chiaro: "Non si dica più che rubare o mentire è umano, con il peccato non si deve solidarizzare".

Guarda anche:
Berlusconi: Tangentopoli? No, sono solo birbantelli
Brunetta: "Più denunce grazie a nostra riforma"
Corte dei Conti: in Italia dilaga la corruzione
Caso Bertolaso, l'inchiesta appalti Grandi Opere
Tangenti, arrestato a Milano consigliere comunale Pdl

Leggi tutto