Frane, sopralluogo Bertolaso. Maierato è un paese fantasma

1' di lettura

Il sottosegretario lascia la bufera dell'inchiesta G8 e grandi opere e vola in Calabria per la verifica dei danni dopo il maltempo che ha colpito le zone: "Venerdì presenterò la richiesta di calamità naturale in Cdm"

LE FOTO DELLA FRANA A MAIERATO
IL VIDEO CHOC

Il sottosegretario Guido Bertolaso lascia per qualche ora la bufera che ha investito la Protezione civile e vola in calabria, duramente colpita dal maltempo che ha provocato smottamenti e la conseguente evacuazione di interi paesi.

E Maierato, dove è venuto giù un intero costone della montagna, resta un paese fantasma. Almeno per il momento. La decisione è stata presa nel corso della riunione presieduta dal prefetto di Vibo Valentia, Luisa Latella, con la Commissione grandi rischi ed i tecnici dei vari enti interessati. Prima di fare rientrare la gente nelle case, il Prefetto ed il sindaco Sergio Rizzo vogliono essere sicuri.
Per questo motivo, giovedì mattina, saranno sistemati dei rilevatori sulla frana che permetteranno un monitoraggio costante. In base ai dati che verranno fuori un comitato ristretto, che si riunirà giovedì pomeriggio, valuterà la situazione. La decisione è giunta al termine di una giornata che ha visto la presenza in Calabria del capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, che ha fatto un sopralluogo aereo della zona, venuto apposta per sincerarsi della situazione di Maierato e più in generale di tutta la regione.

Guarda anche:

Nuovo smottamento a Maierato
Codacons: Ecco la lista dei comuni a rischio frana
Alluvione a Messina. Lo speciale
Paura a San Fratello, nel messinese
GUARDA LA FOTOGALLERY DA SCALETTA ZANCLEA
GUARDA LA FOTOGALLERY DA GIAMPILIERI

Leggi tutto