Scandalo protezione civile, ecco le nuove intercettazioni

angelo balducci
1' di lettura

I quotidiani pubblicano i testi con le telefonate: un giro di cugini, cognati e accordi sottobanco

Gli atti dell'inchiesta sulla cosidetta "Cricca della Ferrarella" (sede delle Protezione Civile) continuano a venire pubblicati a pezzi sui principali quotidiani italiani. La Repubblica si concentra sul ruolo di due cognati, Francesco Piermarini, cognato di Guido Bertolaso, e Paolo Palombelli, fratello di Barbara e cognato di Francesco Rutelli. I due sono infatti protagonisti di un dialogo tra Angelo Balducci e Diego Anemone, disponibile anche sulla versione online del quotidiano romano.

Sul quotidiano diretto da Ezio Mauro vengono pubblicati anche i verbali delle telefonate tra l'imprenditore Ezio Gruttadauria e Diego Anemone. Nell'impresa del primo è stato assunto Filippo, il figlio di Angelo Balducci, e l'imprenditore chiede ad Anemone quanto debba dargli di stipendio per non fare brutta figura.

Dell'altro figlio di Balducci, Lorenzo, che di mestiere fa l'attore, parla invece il Corriere della Sera che pubblica le intercettazioni tra Diego Anemone e Giancarlo Leone, alto funzionario della Rai. Lorenzo Balducci, secondo quanto riportato, dovrebbe partecipare a una fiction, ma rischia di perdere la parte a causa di un taglio di capelli. Anemone e Leone cercano di far rientrare il problema.

Sempre il quotidiano di via Solferino pubblica i dialoghi tra Angelo Balducci e Diego Anemone, in cui si parla dell'appalto per gli arredi per l'albergo di lusso costruito in occasione del G8 alla Maddalena. 

Il Giornale titola invece "Appalti, i nomi dell'inchiesta Bertolaso. Ora spunta anche la "cricca di Veltroni", mentre per Libero "Anche la signora Rutelli chiedeva favori alla cricca".

Leggi tutto