Mafia, sgominata cosca mafiosa di Enna

1' di lettura

La procura antimafia di Caltanissetta ha ordinato sette ordinanze di custodia in carcere nei confronti di altrettanti capi clan, di una cosca che operava un po’ in tutta Italia, in particolar modo nel nord del Paese

La squadra mobile di Enna, coordinata dalla procura antimafia di Caltanissetta ha eseguito questa mattina sette ordinanze di custodia nei confronti di 7 esponenti di una cosca mafiosa operante tra Cuneo, Milano, Agrigento, Enna e la provincia di Avellino. I provvedimenti sono stati ordinati dal Gup del tribunale di Caltanissetta.

La polizia ha tratto in arresto Pasquale Mingrino, di 44 anni, e notificato provvedimenti in carcere a sei persone già detenute:  Gaetano Leonardo, di 59 anni, Sebastiano Gurgone, di 58, Salvatore La Delia 59 anni, Francesco La Rocca, presunto boss di  San Michele di Ganzaria, di 72 anni, Giancarlo Amaradio, di 32,  e Santo Nicosia, di 42 .
  
I sette imputati sono stati condannati, a vario titolo, con pene comprese tra due e 17 anni di reclusione per estorsione,  furti, danneggiamenti e detenzione di armi con l'aggravante di agevolato l'attivita' di Cosa Nostra.
  


Leggi tutto