Tabaccaia uccisa nel salernitano, due arresti nella notte

1' di lettura

Blitz dei carabinieri nell'abitazione di due pregiudicati, ritenuti responsabili dell'assassinio della donna 80enne a Nocera Inferiore. Dovranno rispondere dei reati di omicidio, rapina pluriaggravata, vilipendio di cadavere e incendio doloso in concorso

Sono stati tratti in arresto nel corso della notte dai carabinieri della Compagnia di Nocera e del Reparto operativo di Salerno i presunti autori del barbaro omicidio commesso nella giornata di ieri a Nocera Inferiore dove è stata uccisa la titolare di un'edicola-tabacchi una donna di 80 anni.
I due malviventi hanno asportato 500 euro in contanti ed alcune stecche di sigarette dall'esercizio commerciale, poi prima di darsi alla fuga, hanno cosparso il corpo della donna e le suppellettili della rivendita, con due bottiglie di alcol prelevate dagli scaffali del negozio, appiccando poi il fuoco. Nel corso della notte, dopo una serie di perquisizioni i militari hanno fatto irruzione nell'abitazione di due pregiudicati dove sono stati rinvenuti e sequestrati, occultati all'interno della lavatrice, otto dosi di cocaina, gli indumenti utilizzati per la rapina, che recavano tracce di liquido ematico e l'intera refurtiva. Le due persone arrestate dovranno rispondere dei reati di omicidio e rapina pluriaggravata, vilipendio di cadavere e incendio doloso in concorso.

Leggi tutto
Prossimo articolo