Caso Raciti, chiesti 15 anni per Speziale

1' di lettura

A Catania si svolge il processo per l’omicidio dell’Ispettore di polizia, morto il 2 febbraio del 2007,durante gli scontri tra tifosi del Catania e polizia. Il giovane è accusato di omicidio preterintenzionale.

I Pm Angelo Busacca e Silvia Vassallo hanno chiesto la condanna a 15 anni di reclusione per Antonino Speziale, accusato di omicidio preterintenzionale per l'uccisione di Filippo Raciti, l'ispettore di polizia morto il 2 febbraio 2007 in seguito agli scontri tra ultrà e polizia nel corso del derby Catania-Palermo. Il processo si svolge davanti al tribunale dei minorenni perche' l'imputato all'epoca dei fatti aveva ancora 17 anni.

Speziale ha reso una brevissima dichiarazione spontanea in cui ha chiesto al Tribunale di acquisire il fascicolo dei pm. Domani, davanti alla Corte d'Appello del capoluogo etneo è in programma la requisitoria nei confronti dell'altro imputato, il 21enne Daniele Micale.


GUARDA ANCHE:

Raciti, super perizia per stabilire le cause della morte
Prima udienza per l'omicidio Raciti
Omicidio Raciti, udienza preliminare

Leggi tutto