Napoli, parcheggio trasformato in casa d'appuntamento

1' di lettura

La struttura di via Brin trasformata in una sorta di mega alcova per prostitute e trans. La polizia è intervenuta dopo aver visto su Internet un video inchiesta di un’associazione

Rapporti sessuali consumati in un parcheggio. Accadeva a Napoli, dove il multipliano "Brin", era ormai diventato un luogo di incontro tra clienti e prostitute. A scoprire il modo in cui veniva usato l’ultimo piano della struttura sono stati gli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia che, grazie ad un video-inchiesta di un’associazione, hanno identificato decine di donne, straniere di età compresa tra i 18 e i 26 anni, che offrivano prestazioni sessuali per un importo che si aggirava tra i 100 ed i 150 euro. I clienti, adescati nelle zone limitrofe, pagavano regolarmente il ticket di 1,30 euro per accedere al parcheggio, e poi si intrattenevano con le donne.

Leggi tutto