Mantova, maxiblitz polizia contro immigrazione clandestina

1' di lettura

Sono 160 gli agenti del capoluogo lombardo impegnati in un'operazione, volta a sgominare un mercato nero di manodopera estera. Il tutto era basato su nulla osta falsificati. Ne ha parlato in diretta telefonica il responsabile della locale squadra mobile

160 uomini della polizia di Stato di Mantova hanno eseguito, in tutta la provincia, 44 ordini di arresto nei confronti di italiani ed extracomunitari con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina. Dopo mesi di indagini è stato, infatti, scoperto un vasto mercato basato su “nulla osta” per lavoro stagionale o subordinato. Oltre a fruttare dai 6 ai 10mila euro, i nulla osta, falsamente richiesti da imprenditori locali, hanno consentito l'ingresso in Italia di centinaia di indiani e pakistani, successivamente rimasti in stato di clandestinità.

Leggi tutto