Napoli, imprenditore decapitato secondo schemi rituali

1' di lettura

Boscoreale è ancora sconvolta per la macabra uccisione di Antonio Del Sorbo, mutilato del capo e degli organi interni. Mentre resta ancora sconosciuto il movente, spunta la pista dell’omicidio compiuto secondo rituali camorristici o satanici

Dopo l’autopsia compiuta sul cadavere di Antonio Del Sorbo, si tinge di giallo l’omicidio di Boscoreale. Il cadavere dell’imprenditore 43enne era stato ritrovato il 26 gennaio nel cortile della sua azienda, mutilo del capo e degli organi interni. Sorte toccata anche ad alcuni roditori e al pastore tedesco di proprietà di Del Sorbo. Pur restando ancora sconosciuto il movente, l’efferatezza del delitto e la mutilazione del cadavere nonché degli animali farebbero pensare a un omicidio compiuto secondo rituali camorristici o satanici.

Leggi tutto