No Dal Molin, cinque attivisti si incatenano su una gru

1' di lettura

I manifestanti hanno occupato per alcune ore il cantiere dei lavori di ampliamento per la base militare Usa. "Si danneggia la falda acquifera"

E' terminata senza incidenti, dopo circa tre ore, la protesta dei 50 attivisti del No-Dal Molin che oggi erano entrati nel cantiere della nuova base statunitense, a Vicenza. I cinque attivisti che si erano incatenati in cima ad una gru e gli altri, che invece erano saliti su un carrello elevatore, hanno abbandonato le postazioni e assieme agli altri manifestanti hanno lasciato la base dopo essere stati identificati. Tutti saranno denunciati all'autorità giudiziariaalla quale sarà inviato, nelle prossime ore, un rapporto sull'accaduto. Sul posto c'erano carabinieri e polizia.

Leggi anche:
Scontri e lacrimogeni al corteo contro la base Usa
No Dal Molin". Tensione alla manifestazione

Leggi tutto