Camorra, 85 arresti e 700 kg di cocaina sequestrati

1' di lettura

Maxi operazione della Guardia di Finanza e dei Ros: sequestrati beni per 65 milioni di euro

Oltre 600 finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e 200 Carabinieri del Ros hanno arrestato una  ottantina di presunti appartenenti al clan Gallo-Limelli-Vangone. Le forze dell'ordine hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare  emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli. L'operazione e' stata  coordinata dai pm della Direzione distrettuale antimafia. Le Fiamme  gialle hanno anche sequestrato beni per oltre 65 milioni di euro.


Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati oltre 737 chili di cocaina, 27 hashish e 62 marijuana. La Guardia di finanza del  comando provinciale di Napoli diretta dal Generale Giovanni Mainolfi ha ricostruito tutti i canali utilizzati dall'organizzazione  camorristica attiva nell'area vesuviana per riciclare i proventi dei traffici illeciti. Nelle maglie dell'inchiesta sono rimasti coinvolti anche due impiegati del tribunale di Torre Anunziata e uno psichiatra, che si sarebbero adoperati per favorire uno dei capi clan.

Leggi tutto