Matrimoni gay, 15 giorni senza cibo perché si amano

1' di lettura

A Savona una coppia gay è in sciopero della fame da due settimane. Ha scritto una lettera al Presidente della Repubblica per chiedere che in parlamento si torni a discutere delle unioni civili tra omosessuali

Si chiamano Manuel e Francesco e da due settimane sono in sciopero della fame per affermare i propri diritti civili. Vogliono convogliare a giuste nozze e per questo hanno scritto a Giorgio Napolitano perché tenti di inserire nuovamente nell'agenda politica le unioni civili tra persone dello stesso sesso. L'iniziativa non violenta si può seguire on-line tramite una webcam accesa 24 ore su 24 e visibile tramite Glbt.tv. Francesco Zanardi ha 38 anni, imprenditore nel settore informatico è fondatore del movimento Gay Italiani mentre Manuel Incorvaia, precario, ha 22 anni.

Leggi tutto