Il Papa nella sinagoga di Roma

1' di lettura

La visita di Benedetto XVI tra ricordo della deportazione degli ebrei, la storia di Pio XII e dialogo tra le fedi. E' la terza volta di Ratzinger in un tempio ebraico

La visita di Benedetto XVI comincerà alle 16.30 sulla piazza intitolata al 16 ottobre 1943, data della deportazione dal ghetto di Roma. Sullo slargo lambito dal Lungotevere, che è uno degli ingressi all'antico quartiere ebraico, il Papa sarà atteso dal presidente della Comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, e dal rabbino capo, Riccardo di Segni. Assieme a loro il presidente dell'Ucei, Renzo Gattegna, e gli altri leader ebraici italiani e rappresentanti del rabbinato italiano e israeliano.

Leggi anche:
Il rabbino di Tel Aviv: papa ha vissuto la shoah da tedesco
Le Ss: Pio XII aiuta gli ebrei a scappare
Caso Pio XII, Laras: "Negativa visita Papa in sinagoga"
Pio XII, il Vaticano: "Nessuna valutazione storica"
Benedetto XVI visiterà la sinagoga romana il 17 gennaio

Leggi tutto