Napoli, indagini su centrale di spionaggio nella Dia

1' di lettura

Scoperta una struttura illecita che effetuava intercettazioni e controlli abusivi sulla vita privata di alcune persone

Un'ipotesi inquientante, secondo cui alcuni agenti avrebbero acquisito notizie riservate e svolto attività di investigazioni illecite, con pedinamenti e riprese video, per conto di privati. Una struttura "permanente" che avrebbe agito "stabilmente" allo scopo di raccogliere informazioni sulla vita privata di alcune persone. L'indagine è scaturita da una "tranche" dell'inchiesta "Global Service" sulla gestione di appalti a Napoli nel corso della quale nei mesi scorsi fu arrestato un sostituto commissario della Dia che avrebbe rubato alcuni file riservati sulla vicenda appalti da un computer.

Leggi tutto
Prossimo articolo