Marche, la terra continua a tremare

1' di lettura

E' proseguito anche nella notte lo sciame sismico in corso nelle Marche. Solo scosse di lieve entità, ma tra la popolazione resta la paura, soprattutto dopo le due scosse di quarto grado avvertite ieri

Continua a muoversi la terra nelle Marche. Altre due scosse, anche se lievi e di magnitudo 2,7 e 2,5 hanno fatto tremare anche questa notte l'area centrale della regione, con epicentro sempre compreso tra i comuni di Sant'Angelo in Pontano e Montappone, tra le province di Macerata e Fermo. Il primo evento, quello più intenso, si è verificato alle ore 2,11, e ha avuto una profondità di 24 chilometri. Il secondo è stato registrato alle ore 2,24, e ha avuto una profondità di 23 chilometri, oltre come detto una magnitudo di 2.5 gradi.

Leggi tutto
Prossimo articolo