Terremoto, altre scosse nelle Marche. Sale la paura

Una serie di scosse stanno interessando l'area delle Marche compresa tra le province di Ascoli e Macerata
1' di lettura

Dopo quelle in mattinata, un'altra forte scossa è stata avvertita nella zona di Ascoli nel pomeriggio. Il movimento è stato percepito anche in Umbria e in Abruzzo. Il racconto a SKY Tg24 del sindaco di Loro Piceno

Ore 14.35, scossa di 4.1 - Torna la paura al Centro. Una nuova e forte scossa di terremoto è stata avvertita alle 14.35 ad Ascoli e nel suo comprensorio. Il movimento, di magnitudo 4.1, ha fatto tremare le case e le abitazioni in maniera sussultoria e molto significativa per almeno 3 o 4 secondi. La scossa è stata avvertita anche in Umbria e in Abruzzo. Lo affermano dalla sala di sorveglianza dell' Istituto Nazionale dei Geofisica e Vulcanologia di Roma. Dopo le scosse di questa mattina, la paura fra la popolazione residente sta aumentando. Al momento non si segnalano ancora danni a cose o a persone. La Protezione Civile segue costantemente la situazione dalla sala operativa regionale di Ancona.

Sei scosse in mattinata - Diverse scosse sono state avvertite dalla popolazione anche in mattinata. In tutto sono sei le scosse di terremoto avvenute stamattina nel distretto sismico di Ascoli Piceno registrate dalla rete dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. All'evento di magnitudo 4.0 delle ore 09.25 ne sono seguiti altri quattro di intensità minore, con magnitudo compresa tra 2.6 e 2.7 (alle ore 09.35, 09.49, 12.26 e 12.40). La prima scossa dello sciame sismico, invece, è avvenuta alle ore 09.07 ed ha avuto una magnitudo 2.9. Nella stessa zona di Ascoli Piceno la terra aveva già tremato domenica con tre scosse, rispettivamente di magnitudo 3.9 (ore 09.33), 3.1 (ore 13.37) e 1.7 (ore 15.02).

Dopo la lunga scia di piccoli eventi sismici che investirono il sud delle Marche a seguito della grande scossa del 6 aprile che distrusse L'Aquila, sembrava che nella zona la situazione fosse tornata ad una certa normalità. Ma le scosse degli ultimi giorni stanno facendo tornare la preoccupazione a residenti e soprattutto ai genitori che hanno molti bambini nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Ascoli.

Il racconto del sindaco di Loro Piceno

Leggi tutto