Superenalotto, sale la febbre. E' caccia ai 120 milioni

Torna la febbre del Superenalotto
1' di lettura

Continua la corsa al jackpot da record: è di oltre 120 milioni di euro la cifra in palio per chi stasera dovesse centrare il 6, che sfugge da molte settimane. Per giocare c'è tempo fino alle 19.30

Torna a salire la febbre del Superenalotto. Dopo i 147 milioni vinti ad agosto a Bagnone, il nuovo montepremi torna a toccare cifre impressionanti. E' di oltre 120 milioni di euro infatti la cifra in palio per chi stasera dovesse centrare il 6, seconda posizione nella classifica dei record dopo Bagnone. Sabato non sono bastate 165,8 milioni di combinazioni e incassi che hanno sfiorato gli 83 milioni per far cadere il jackpot che oggi vale 120,3 milioni. Si può giocare fino alle 19.30.

L'ultima vincita di prima categoria risale appunto allo scorso 22 agosto, quando a Bagnone finì il 6 record da 147,8 milioni. Da allora gli italiani nella caccia alla sestina vincente hanno speso oltre 1,1 miliardi (per l'esattezza 1.155 milioni di euro). A sorridere è l'Erario, che ha nel superenalotto il gioco con la più alta percentuale di ritorno e che da fine agosto a oggi ha incassato 570 milioni di euro.

Guarda anche:
Superenalotto: il 6 centrato a Bagnone, un borgo toscano
Superenalotto: tutti amici del vincitore. Anche su Facebook
Bagnone, caccia al milionario

Leggi tutto
Prossimo articolo