Rosarno, Papa: gli immigrati vanno rispettati

1' di lettura

Benedetto XVI: "L'immigrato è un essere umano, differente per cultura e tradizione ma comunque da rispettare", e "la violenza non deve essere mai per nessuno il modo per risolvere le difficoltà"

Gli immigrati vanno rispettati. Lo ha detto oggi Papa Benedetto XVI, dopo le proteste violente di questi giorni a Rosarno, in Calabria. "L'immigrato è un essere umano, differente per cultura, religione e storia, ma pur sempre una persona da rispettare, con diritti-doveri da rispettare", ha detto il Pontefice all'Angelus. Benedetto XVI ha poi detto: "La violenza non sia mai, per nessuno, la via per risolvere le difficoltà". Giovedì a Rosarno centinaia di immigrati hanno distrutto auto in sosta e dato fuoco ai cassonetti, in proteste seguite a un'aggressione subìta da due di loro.

Guarda anche:
Rosarno, immigrati trasferiti. Demoliti gli accampamenti
Rosarno, non è sempre stata guerra
Rosarno, la quiete dopo la tempesta
Rosarno, l'inferno della baraccopoli "nera"
Rosarno, Maroni: troppa tolleranza con i clandestini
Saviano a SKY TG24: gli immigrati difendono anche i nostri diritti
Rosarno, extracomunitari in rivolta: LE FOTO
Tutti gli aggiornamenti su Rosarno
Roma, scontri al corteo antirazzista

Leggi tutto