Il maltempo si sposta al Sud: neve in Calabria e Sardegna

Traffico bloccato sulle strade intorno a Cosenza a causa della neve
1' di lettura

Il freddo e la neve si spostano sulle regioni meridionali. Migliora la situazione del Tevere a Roma, Bertolaso: "La fase di emergenza del fiume è ormai alle spalle". Ma è attesa una nuova ondata di piena. SEGUI LE PREVISIONI SU SKY METEO24

GUARDA LE PREVISIONI DI SKY METEO24

L'ITALIA E L'EUROPA SOTTO LA NEVE: L'ALBUM FOTOGRAFICO  

Dopo aver colpito le regioni settentrionali nella prima parte della settimana, ora il maltempo - e soprattutto la neve - si sta riservando al sud dell'Italia. Il maltempo imperversa da ormai due giorni su tutta la provincia di Cosenza. Oltre alla forte pioggia, nevica sulle cime della Sila e sono segnalati in diversi tratti alberi caduti sulla SS 107 Silana-Crotonese.

Intanto è scattato il preallarme neve sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, che è interdetta al traffico pesante tra gli svincoli di Sibari e Lagonegro. I camion vengono deviati sulla SS 106. Il traffico alle autovetture è invece consentito solo con catene a bordo. Diversi i servizi di controllo della Polizia Stradale e dell'Anas. L'Anas invita tutti coloro che si metteranno in viaggio ad essere prudenti alla guida e ricorda che l'informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito Anas www.stradeanas.it e tramite il numero verde della A3 800.290.092 .

Prima diffusa e abbondante nevicata di stagione anche nel Centro Sardegna, dove i fiocchi hanno fatto la loro comparsa anche in città. Freddo e pioggia alternata a schiarite nel resto dell'Isola, dove le temperature massime non superano i 10 gradi. Completamente imbiancati i paesi della provincia di Nuoro:Macomer, Tonara - qui lo strato di neve ha raggiunto i 20 centimetri -, Bitti, Gavoi, Aritzo, Fonni, Orgosolo, Desulo e Isili. In Ogliastra invece timido sole e freddo pungente. Le strade sono tutte percorribili grazie al lavoro dei mezzi dell'Anas e della Provincia.

Nelle altre regioni, soprattutto al Centro, proseguono invece i disagi a causa delle forti perturbazioni, che andranno avanti per tutto il fine settimana. I fiumi sono costantemente monitorati e non destano particolari preoccupazioni. fase di emergenza del Tevere è ormai alle spalle". Lo ha detto il capo della protezione civile, Guido Bertolaso. Il capo della protezione civile ha anche spiegato che "l'onda di piena è già passata a Ripetta", il punto del Tevere in cui si effettuano le rilevazioni della portata del letto del fiume". Ma è attesa una nuova ondata di piena.


Migliora la situazione del  Tevere



Guarda anche:
Piena Tevere, Bertolaso: "Il peggio è passato"
Tromba d'aria ai Castelli romani: GUARDA LE FOTO
Il Tevere esonda nel Centro Italia. LE FOTO

Leggi tutto