Stupro di Guidonia, i quattro romeni condannati a 16 anni

Nella foto uno dei quattro condannati all'uscita del Tribunale di Tivoli
1' di lettura

E' arrivata la sentenza nei confronti degli uomini accusati di aver aggredito e violentato il 21 gennaio 2009, nei pressi di Roma, una coppia di fidanzati. Accolta la richiesta del pm. Guarda LE FOTO

Sono stati condannati a 16 anni di reclusione i 4 romeni responsabili dello stupro ai danni dei fidanzatini di Guidonia avvenuto la notte tra il 21 e il 22 gennaio del 2009. La condanna è stata inflitta dal giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Tivoli Elvira Tamburelli che ha accolto la richiesta del pubblico ministero Filippo Guerra.

Le condanne sono state inflitte a Mirel Huma, Marcel Cristinel Coada e ai fratelli Lucian e Ciprian Trinca. Gli imputati (solo uno ha confessato) rispondevano di violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni e rapina.

Nella vicenda sono coinvolti, con l'accusa di favoreggiamento, altri due romeni: Mugurel Goia e Anton Barbu. Il primo ha chiesto di essere giudicato con il rito ordinario, ed analoga iniziativa sara' presa anche dal secondo, la cui posizione e' stata oggi stralciata dalle altre per un difetto di notifica. Goia e Barbu sono accusati di aver coperto il branco, fornendo alla banda alloggio e protezione subito dopo lo stupro, quando e' scattata la caccia all'uomo.

Durante la stessa udienza, a porte chiuse, gli imputati hanno voluto chiedere scusa alla vittima: "Avevamo bevuto. Non ci siamo resi conto di nulla". Saranno invece giudicati con rito ordinario gli altri due romeni, accusati di favoreggiamento per aver aiutato i connazionali incriminati a nascondersi. Il comune di Guidonia si è costituito parte civile nel processo, memore della rabbia della folla dello scorso anno che, riunita davanti alla caserma dei  carabinieri, era esplosa in un tentativo di linciaggio. Oggi sono gli stessi cittadini a chiedere giustizia.

Leggi anche:
Arrestati gli stupratori di Guidonia. Il tentativo di linciaggio della folla
Guidonia, il luogo dell'aggressione alla giovane coppia
Guidonia, tutti in piazza contro la violenza
Guidonia, lo stupro, l'immigrazione: qualcosa è cambiato
Guidonia, "Io ho paura": la storia di un ragazzino. Romeno

Leggi tutto