Due neonati morti in ospedale. Trenta indagati a Foggia

Due bambini sono morti all'interno dello stesso reparto degli Ospedali Riuniti di Foggia
1' di lettura

La procura di Foggia ha aperto un'inchiesta sulla morte di due neonati, deceduti a ridosso delle festività natalizie agli Ospedali Riuniti. L'indagine è partita dalle denunce delle famiglie delle vittime che hanno chiesto alla procura di fare chiarezza

La procura di Foggia ha aperto una inchiesta sulla morte di due neonati, deceduti a ridosso delle festività natalizie agli Ospedali Riuniti. Secondo alcune indiscrezioni, sarebbero una trentina le persone iscritte nel registro degli indagati, anche se da ambienti investigativi fanno sapere che si tratta di un atto dovuto, per accertare le vere cause del decesso dei due neonati. Il primo bambino è morto il 18 dicembre, mentre il secondo decesso è avvenuto il 23 dicembre. L'inchiesta è partita dalle denunce delle famiglie delle vittime che hanno chiesto alla procura di fare chiarezza sul decesso dei piccoli, un maschio e una femmina. Il dubbio, secondo i familiari, è che i bambini possano essere morti di setticemia, una infezione che potrebbero aver contratto nel reparto di terapia intensiva degli Ospedali Riuniti di Foggia. Una tesi naturalmente tutta da verificare, e anche per questo è stata aperta l'inchiesta. Il tutto sarà chiarito quando saranno resi noti i risultati dell'autopsia eseguita, nei giorni scorsi, sui due piccoli corpi.

Leggi tutto