Maltempo, torna la neve. Pericolo ghiaccio sulle autostrade

1' di lettura

Dal Friuli all'Aquila il maltempo è tornato a colpire l'Italia. Fiocchi anche a Bologna e a Genova. Attesa la neve a Milano: in preallerta circa mille uomini per l'emergenza negli aeroporti. GUARDA LA FOTOGALLERY E SEGUI LE PREVISIONI SU SKY METEO24

GUARDA LE PREVISIONI DEL TEMPO SU SKY METEO24

L'ondata di maltempo, prevista nei giorni scorsi, si sta abbattendo in queste ore sull'Italia. Rimane lo stato di preallerta neve negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Secondo le previsioni, sulla città e sulla Lombardia avrebbe dovuto abbattersi una rapida ma fitta nevicata tra la notte e le prime ore della mattinata. Secondo la Protecione Civile della Lombardia la nevicata potrebbe verificarsi nelle prossime ore. Nei due aeroporti milanesi restano preallertati 700 uomini e 270 mezzi a Malpensa e 150 uomini e 100 mezzi a Linate. In realtà le strade di Milano questa mattina sono apparse leggermente imbiancate ma più per lo spargimento di sale, preventivo, che il Comune ha provveduto ad effettuare durante la notte, che dai debolissimi fiocchi caduti attorno alle 9.

Nevica sul nord ovest e i mezzi spargisale sono in azione su tutta la rete autostradale, dove in molti tratti si circola obbligatoriamente con le catene. Per pulire le strade sono stati mobilitati anche gli agricoltori della Coldiretti con trattori utilizzati come spalaneve e spandiconcime adattati per la distribuzione del sale. Riaperto al traffico il tratto tra il bivio con la diramazione A26-A7 ed il bivio con l'A10 sulla A26 Genova-Voltri, chiuso nel primo pomeriggio a causa del fenomeno di pioggia gelata. Sulla stessa autostrada poco prima sono morti padre e figlia in un incidente causato probabilmente dal ghiaccio. Aggiornamenti in tempo reale per chi viaggia in auto sul sito delle Autostrade.

La prevista ondata di maltempo ha colpito anche il Friuli Venezia Giulia. Sta nevicando a Trieste e sul Carso, mentre sul resto della regione la precipitazione è in parte meno intensa. Le temperature sono basse con -13,4 gradi sul Lussari, nel Tarvisiano. La Protezione civile ha reso noto che le nevicate lasceranno gradualmente il posto alle piogge e che per questo, nella notte, e' alto il rischio della formazione del ghiaccio al suolo. Anche domani sul Friuli Venezia Giulia sono previste nevicate.  

Neve e freddo in Valle d'Aosta, con termometri sotto lo zero in tutte le località e con una media di -1O gradi in media montagna, a 1.500 metri di altitudine. Nevica, seppur debolmente, da questa mattina anche ad Aosta. Le precipitazioni più abbondanti (tra i 10 e i 20 centimetri di neve) si registrano nella zona del parco del Grand Paradiso (Val di Rhemes) e nella zona di Courmayeur. Per le prossime ore si prevedono schiarite.

Neve anche su Bologna, com'era nelle previsioni. Nevica, e in maniera più consistente, sui rilievi appenninici dell'Emilia, dove la bianca coltre potrebbe raggiungere in alcuni casi i 40 centimetri. Nevischio anche nel tratto bolognese della A13 Bologna -Padova e in A14, tra Bologna e Cesena e sulla diramazione per Ravenna. Neve, infine, sulla A15 Parma-La Spezia. Ovunque sono in azione mezzi spargisale e spazzaneve.

E' tornata la neve su Genova e provincia ma al momento non si registrano problemi per la viabilità. In città nevica dalle cinque di questa mattina. Neve anche nel savonese.

Sta nevicando in Toscana da questa mattina. Nevischio anche a Firenze, mentre sta nevicando con maggiore intensita' ad Arezzo, Siena, e anche in Garfagnana e Alta Versilia, queste ultime due zone colpite dalle frane causate dalla pioggia dei giorni scorsi. Nevica anche sull'A1  tra Rioveggio e Calenzano, e sull'A11 tra Pistoia e Montecatini. Comunque, viene segnalato, la viabilità procede per ora regolarmente su tutto il territorio regionale

L'Aquila si è svegliata di nuovo sotto una coltre bianca, con precipitazioni che hanno interessato il capoluogo e le autostrade A/24 Roma-L'Aquila-Teramo e A/25 Torano-Pescara a partire dalle prime ore dal mattino. La neve ha ricoperto le strade della città e delle frazioni, ma i mezzi spargisale sono intervenuti sulle arterie principali e il traffico non ha subito particolari rallentamenti, complici anche le vacanze scolastiche.

Nelle Marche nevica su tutta la fascia appenninica da questa mattina. La neve è scesa sul Montefeltro e su Urbino, nell'entroterra della provincia di Ascoli Piceno, nel fabrianese in provincia di Ancona e nel maceratese. I valichi sono aperti ma la polizia stradale e i Servizi Viabilità delle Province  raccomandano di viaggiare con gomme termiche o con catene al seguito  visto che uno dei pericoli maggiori per la circolazione è dato dalla possibile presenza di ghiaccio.

Una violenta mareggiata nel salernitano ha spiaggiato, e ucciso, una tartaruga della specie Caretta e un delfino.

Guarda anche:
Le foto della nuova ondata di maltempo
Maltempo, nuova allerta in Toscana
Maltempo, inizio d'anno sotto la pioggia
Atrani, frana travolte un ristorante
Pechino sotto la neve

Leggi tutto