Maltempo, al nord torna la neve

Al nord torna la neve
1' di lettura

Per le prossime ore previste nevicate nelle regioni settentrionali. A Milano e Genova già in stato d'allerta. Temperature in calo. GUARDA LE PREVISIONI SU SKY METEO 24

GUARDA LE PREVISIONI DEL TEMPO SU SKY METEO24

Previste, a partire dal pomeriggio e per la nottata, nevicate "a quota di pianura sulle regioni settentrionali e sulla Toscana". A quanti dovranno, nelle prossime ore, mettersi in viaggio nelle aree interessate dalle nevicate la protezione civile consigli di "continuare ad informarsi attraverso i consueti canali dedicati (Isoradio, notiziari del Cciss, siti web e call center degli esercenti dei servizi di trasporto) sulla percorribilità dell'itinerario che si intende seguire e sulla disponibilità effettiva dei collegamenti con vettori diversi dall'automobile. Si ricorda, inoltre, di viaggiare con le catene a bordo o con i pneumatici termici e comunque si raccomanda di moderare la velocità e di rispettare le distanze di sicurezza".

Milano, intanto, si prepara alla nevicata annunciata per domani e martedì e lo fa con oltre 500 mezzi per la salatura delle strade, oltre agli spazzaneve, l'iscrizione ancora aperta al sito dell'Amsa per essere reclutato come spalatore e un doppio appello del Comune a lasciare a casa la macchina e a tenere puliti i marciapiedi condominiali e gli ingressi dei palazzi. Dalle 23 sarà aperta la sala operativa della Protezione civile per il coordinamento delle operazioni. La previsione da mezzanotte fino a domani mattina è di cinque centimetri di neve che potrebbero diventare dieci martedì, non una quantità enorme, quindi, ma il rischio è che con le temperature basse di questi giorni si formi sulle strade uno strato di ghiaccio. Ed è per questo che il vicesindaco Riccardo De Corato e l'assessore all'Ambiente Paolo Massari hanno invitato a "limitare al massimo l'uso dell'auto privata".

A Genova, nelle zone collinari e nelle vallate, è già iniziata l'aspersione di sale da parte dei mezzi Amiu e Aster mentre a disposizione dei privati è stato messo sale sfuso. Già dalle 7,30 di domani le divisioni territoriali della protezione civile saranno operative  mentre il presidio della polizia municipale è garantito nella fascia notturna con 20 pattuglie. Aperte, per il ricovero dei senza dimora, la palestra di via delle Fontane e la metro di De Ferrari. Il riscaldamento a pieno regime potrà funzionare per 14 ore, 2 in più di quanto previsto.

Guarda anche:
Maltempo, nuova allerta in Toscana
Maltempo, inizio d'anno sotto la pioggia
Atrani, frana travolte un ristorante
Pechino sotto la neve

Leggi tutto