Capodanno di speranza a L'Aquila

1' di lettura

Si chiama Manuel Ianni il primo nato nel 2010 nella città abruzzese. Un capodanno sobrio per gli aquilani che vogliono dimenticare un triste 2009

La festa di Collemaggio è stata l'iniziativa più attesa della notte in cui L'Aquila ha salutato il suo anno più difficile dopo il sisma. Sotto la tensostruttura della Protezione civile si sono alternati in migliaia per ascoltare musica,brindare e ballare. La serata ha dato spazio al ricordo della notte del 6 aprile,con delle fiaccole accese sul piazzale dai vigili del fuoco. Niente botti di Capodanno in segno di rispetto. Uno striscione ha accompagnato la festa: "2010,riprendiamoci la città".

Leggi tutto