Omicidio Aosta, un domenicano 32enne confessa

1' di lettura

Sembra essere arrivato a una svolta l'omicidio del pizzaiolo di Fenis. Un 32enne domenicano avrebbe confessato il delitto. Ricercato un complice. Il tutto sarebbe avvenuto per sole 700euro

E' un 32enne, domenicano, il fermato per l'omicidio di Armando Tealdi, il pizzaiolo trovato strangolato domenica in casa propria a Fenis, in Valle d'Aosta. L'uomo ha agito con un un complice ora ricercato. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine la vittima è stata percossa per diverse ore e poi strangolata con un filo elettrico, poi i due uomini sono fuggiti portando via circa 700 euro, presumibilmente l'incasso della settimana.

GUARDA ANCHE

Aosta, titolare di una pizzeria assassinato

Leggi tutto