Milano, scandalo droga tra autisti trasporto pubblico

1' di lettura

La Procura del capoluogo lombardo ha avviato un'inchiesta su un giro di cocaina, riguardante il personale dell'Atm. Rapporto choc dei carabinieri: "Molti i consumatori abituali tra i conducenti. Pericolo sociale"

Nell'informativa consegnata al magistrato Lucilla Tontodonati, i carabinieri di Milano hanno sintetizzato l'esito dell'indagine su un giro di cocaina, tra gli autisti del trasporto pubblico locale, con le lapidarie parole: "Un pericolo sociale". La stessa informativa chiarisce che "tra i dipendenti dell'Atm sono molti i consumatori abituali di cocaina", mentre uno di essi sono anche indagati per spaccio. Diffusa in prima pagina dall'odierno numero de "La Repubblica", la notizia non ha sorpreso i tranvieri, i quali, però, hanno fortemente sottolineato l'inesistenza di qualsiasi nesso tra l'esito dell'indagine e i numerosi incidenti tranviari degli ultimi due anni.

Leggi tutto
Prossimo articolo