Gli italiani a casa, finalmente

1' di lettura

Dopo voli cancellati e treni con ritardi interminabili chi era in viaggio raggiunge la destinazione per le feste natalizie. La situazione negli scali, nelle stazioni e sulle autostrade del paese migliora. Ma ecco come restare informati

Natale è arrivato. La maggior parte degli italiani anche, nonostante gli ultimi giorni di coas nei trasporti, con treni bloccati su binari ghiacciati, piste degli aeroporti intasate dalle neve e autostrade con code interminabili.

Sembrava ripetersi la beffa del 2000. Ricordate la nuova Malpensa appena inaugurata? Doveva essere il moderno, efficiente hub del nord, rimase paralizzato proprio a Natale. Oltre 300 voli cancellati, passeggeri imbufaliti. Si replicò (anche se in tono minore) durante le feste del 2003.
Stavolta la beffa si è abbattuta su Trenitalia. Proprio nella prima metà di dicembre era stata presentata agli italiani l'Alta velocità, capace di accorciare le distanze, liberare le strade, portare un po' d'Europa sul trasporto su rotaia italiano. E invece proprio i treni sono andati in tilt, con l'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti che non trova di meglio che suggerire ai suoi clienti di portarsi panini e coperte in stazione perché non si sa mai. Certo anche gli italiani ci hanno messo del loro, non rinunciando all'auto anche quando la nevicata è annunciata per tempo.
Ma tant'è, il peggio è passato, lo scirocco scioglie il ghiaccio e qualche festa sotto l'albero allenterà la tensione.
Al sud splende il sole, e al nord le temperature sono in rialzo. Torna dunque il sereno. Ma il grande esodo delle vacanze di Capodanno deve ancora arrivare.
Meglio restare informati.

Qui le previsioni meteo

Treni.  In via di normalizzazione la situazione a Milano. Sui tabelloni si registra ancora qualche ritardo, ma nella galleria e sulle banchine non c'è più traccia della folla inferocita per le soppressioni e i treni fermi ma solo un flusso di viaggiatori normale per questi giorni di festività.

Intanto, il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli a Sky Tg24, ha chiesto scusa ai passeggeri per i ritardi precisando che la scelta di tenere aperte le ferrovie è stata dettata dall'esigenza di consentire "a decine di migliaia di passeggeri di raggiungere i luoghi di destinazione per trascorrere il Natale".
Segui in tempo reale il percorso del tuo treno

Trasporto aereo
. Negli scali di Fiumicino e Ciampino, dopo i disagi dei giorni scorsi il traffico è regolare e non risultano cancellazioni. Qualche fisiologico piccolo ritardo per le partenze di aerei diretti in città, soprattutto europee, interessate dal maltempo. Piena operatività anche negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Sea, la società che gestisce gli scali, consiglia ai passeggeri di rivolgersi alla propria compagnia aerea per avere informazioni sui voli o al proprio call center (02-232323).
Qui le info dagli aeroporti di Torino, Genova, Verona, Bologna, Fiumicino, Linate e Malpensa.

La situazione su strade e autostrade.
Traffico regolare per chi ha scelto l'auto per spostarsi. Autostrade ricorda che i mezzi pesanti non possono circolare il 24 dicembre dalle 14 alle 22 e dalle ore 8.00 alle ore 22.00 nelle giornate di Natale, S.Stefano, e domenica 27. Autostrade per l'Italia raccomanda agli automobilisti di informarsi sulle condizioni di traffico e di mantenersi sempre aggiornati durante il viaggio. Per agevolare i viaggi lungo i principali itinerari delle vacanze vengono indicati sui pannelli a messaggio variabile i tempi di percorrenza.

Per notizie dettagliate sulle condizioni meteo e di traffico, è possibile chiamare il call center viabilità al numero 840 04 2121. Per gli aggiornamenti sulle condizioni di viabilità durante il viaggio Autostrade consiglia l'ascolto dei notiziari radiofonici Isoradio 103.3 Fm, Viaradio Rtl 102.5, Rai Onda Verde.
www.cciss.it


Leggi tutto
Prossimo articolo