Mafia, processo Dell'Utri: Grigoli non sarà sentito

1' di lettura

La Corte d'Appello di Palermo non ha accettato la richiesta avanzata dal procuratore generale dell'audizione del collaboratore di giustizia che in un recente interrogatorio aveva parlato di Marcello Dell'Utri

Il pentito di mafia Salvatore Grigoli non verrà sentito al processo d'appello che vede imputato il senatore Marcello Dell'Utri, accusato di concorso esterno in associazione e mafiosa. Lo ha detto dopo due ore di camera di consiglio, la Corte d'Appello di Palermo, presieduta da Claudio Dall'Acqua che ha così rigettato la richiesta avanzata dal pg Antonino Gatto dell'audizione del collaboratore di giustizia che in una recente interrogatorio aveva parlato di Marcello Dell'Utri.

Il pentito di mafia Salvatore Grigoli che collabora con la giustizia dal 1997, ha fatto per la prima volta il nome del senatore Marcello Dell'Utri soltanto nel novembre scorso ai magistrati di Firenze. Interrogato dal magistrato, il pentito aveva detto di avere appreso da Antonino Mangano che "si vociferava che c'erano buoni rapporti con Dell'Utri ".

Aveva anche parlato di un "canale che corrispondeva a Dell'Utri". Senza approfondire ulteriormente spiegazioni queste dichiarazioni. Il presidente della Corte d'appello Claudio Dall'Acqua nella lettura del provvedimento ha riferito in aula alcuni passaggi dell'interrogatorio reso da Grigoli il 5 novembre scorso. Alla domanda su che rapporti ci fossero tra i boss Giuseppe e Filippo Graviano e Dell'Utri Grigoli risponde "non lo so. So che c'era questo canale dei Graviano". Secondo la Corte d'Appello "L'unisca circostanza di significativo rilievo" e' la dichiarazione dell'esistenza di un "canale con Dell'Utri, avendo il dichiarante detto di non ricordare in quale contesto Antonino Mangano aveva fatto quelle dichiarazioni". L'udienza e' stata rinviata all'8 gennaio 2010 per sciogliere le riserve delle richieste avanzate oggi dal Pg. Il presidente della Corte d'Appello ha anche reso noto il calendario delle altre udienze: 12, 19 e 26 febbraio 2010 e il 5, 12, 19 e 26 marzo 2010. "Ma noi speriamo che finisca prima...", ha concluso Dall'Acqua.

Leggi anche:
Filippo Graviano: "Non conosco Dell'Utri"
La deposizione in aula di Gaspare Spatuzza
Graviano, Berlusconi: siamo alle comiche
Berlusconi: io sono quello che ha fatto di più contro la mafia
Il fuorionda di Fini: le dichiarazioni di Spatuzza sono una bomba atomica
Il pentito: contatti tra mafia, Berlusconi e Dell'Utri
Mafia, spuntano 10 nuovi indagati per le stragi del 92-93

Leggi tutto
Prossimo articolo